«La Poesia è Scienza, la Scienza è Poesia»

«Darkness cannot drive out darkness; only light can do that. Hate cannot drive out hate; only love can do that.» (Martin Luther King)

«Não sou nada. / Nunca sarei nada. / Não posso querer ser nada./ À parte isso, tenho em mim todos los sonhos do mundo» (Álvaro De Campo)

«A good poem is a contribution to reality. The world is never the same once a good poem has been added to it. A good poem helps to change the shape of the universe, helps to extend everyone's knowledge of himself and the world around him.» (Dylan Thomas)

«Ciò che premeva e che imparavo, è che in ogni caso non ci potesse mai essere poesia senza miracolo.» (Giuseppe Ungaretti)

Emily






Emily Dickinson


"Poems"

di Emily Dickinson
(1830-1886)


Emily Elizabeth Dickinson (December 10, 1830 – May 15, 1886) was an American poet. Born in Amherst, Massachusetts, to a successful family with strong community ties, she lived a mostly introverted and reclusive life. After she studied at the Amherst Academy for seven years in her youth, she spent a short time at Mount Holyoke Female Seminary before returning to her family's house in Amherst. Thought of as an eccentric by the locals, she became known for her penchant for white clothing and her reluctance to greet guests or, later in life, even leave her room. Most of her friendships were therefore carried out by correspondence.  





Me from Myself

Me from Myself — to banish —
Had I Art —
Invincible my Fortress
Unto All Heart —

But since Myself — assault Me —
How have I peace
Except by subjugating
Consciousness?

And since We're mutual Monarch
How this be
Except by Abdication—
Me — of Me?


 
Possedessi io l'arte
di bandire me stessa da me -
inespugnabile sarebbe la mia Fortezza
per ogni cuore -


Ma poi che è me stessa
che me assedia, come potrei
avere la Pace se non soggiogando
la Coscienza di me?

E poiché noi siamo
reciproci despoti e re, come potrebbe
mai accadere se non abdicando
me stessa da me?


(Versione Italiana di Marianna Piani)


     
♥ ♥ ♥





It was given to me by the Gods

It was given to me by the Gods -
When I was a little Girl -
They given us Presents most - you know -
When we are new - and small.
I kept it in my Hand -
I never put it down -
I did not dare to eat - or sleep -
For fear it would be gone -
I heard such words as "Rich" -
When hurrying to school -
From lips at Corners of the Streets -
And wrestled with a smile.
Rich! 'Twas Myself - was rich -
To take the name of Gold -
And Gold to own - in solid Bars -
The Difference - made me bold -


Mi fu dato dagli Dei -
Fin da quand'ero fanciulla -
La gran parte dei doni - si sa -
Ci è data quando siamo giovani - e piccini.
Lo tenni nelle mie mani -
Non l'avrei mai lasciato -
Non osavo quasi nutrirmi - o dormire -
Per timore che mi sfuggisse -
Sentivo parole come "Ricchezza" -
Mentre di fretta correvo a scuola -
Pronunciate agli Angoli delle Vie -
Trattenevo un sorriso.
Ricchezza! Ero Io - ad essere ricca -
A ghermire il nome stesso dell'Oro -
E a possederlo, quell'Oro - in massicci lingotti -
La Diversità - questa la mia Ricchezza -


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥





It might be lonelier

It might be lonelier
Without the Loneliness—
I'm so accustomed to my Fate—
Perhaps the Other—Peace—

Would interrupt the Dark—
And crowd the little Room—
Too scant—by Cubits—to contain
The Sacrament—of Him—

I am not used to Hope—
It might intrude upon—
Its sweet parade—blaspheme the place—
Ordained to Suffering—

It might be easier
To fail—with Land in Sight—
Than gain—My Blue Peninsula—
To perish—of Delight—


Potrei essere anche più sola
senza la mia solitudine -
Sono ormai avvezza al mio destino.
Forse quell'altra - lei, la Pace -

potrebbe squarciare il buio
e affollare la mia stanzetta
troppo stretta - quasi una cella -
per accogliere la Sua Grazia.

Non son io usa alla speranza:
potrebbe con le sue lusinghe
dolcemente profanare questi luoghi
devoti solo al mio dolore.

Potrebbe essere più facile
naufragare - la terra in vista -
che giungere al mio celeste approdo
per qui perire - di piacere.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥




Like Eyes that looked on Wastes

Like Eyes that looked on Wastes -
Incredulous of Ought
But Blank - and steady Wilderness -
Diversified by Night -

Just Infinites of Nought -
As far as it could see -
So looked the face I looked upon -
So looked itself - on Me -

I offered it no Help -
Because the Cause was Mine -
The Misery a Compact
As hopeless - as divine -

Neither - would be absolved -
Neither would be a Queen
Without the Other - Therefore -
We perish - tho' We reign -


 
Come Occhi che fissavano il Deserto -
Increduli di ogni cosa
Tranne del nulla - e delle immobili plaghe
Selvagge - Così diverse la Notte -

Soltanto l'infinità del vuoto -
Fin dove lo si poteva vedere -
Così appariva il volto che osservavo -
Così esso si specchiava - in me stessa -

Non gli concessi il mio aiuto -
Perché la causa era mia -
La Sofferenza era un Patto
Tanto disperato - quanto divino -

Nessuna di noi ne sarebbe uscita assolta -
Nessuna sarebbe stata Regina
In assenza dell'altra - Perciò -

pur sempre regnando - ci annullammo -

(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥



You said that I "was Great"

You said that I "was Great" - one Day -
Then "Great" it be - if that please Thee -
Or Small - or any size at all -
Nay - I'm the size suit Thee -

Tall - like the Stag - would that?
Or lower - like the Wren -
Or other heights of Other Ones
I've seen?

Tell which - it's dull to guess -
And I must be Rhinoceros
Or Mouse -
At once - for Thee -

So say - if Queen it be -
Or Page - please Thee -
I'm that - or nought -
Or other thing - if other thing there be -
With just this Stipulus -
I suit Thee -.



Un giorno mi dicesti "sei grande!"
e dunque che io sia grande - se ti va -
o piccina - o di qualunque altra statura -
oppure no, già sono come piace a te

Mi vuoi alta - alta come una cerva?
O piccolina - come uno scricciolo? -
O qualsiasi altra statura
che io mai possa immaginare?

Dillo chiaro - è noioso indovinare -
se devo esser rinoceronte
oppure un sorcio -
all'istante - lo sarò solo per te.

Allora dimmi, sarò per te Regina
oppure un paggio - ti prego dimmi -
sarò questo? oppure nulla di tutto ciò -


o qualunque altra cosa
se altra cosa c'è -
A un patto solamente -
che io piaccia solo a te
.

(Versione Italiana di Marianna Piani)

   ♥ ♥ ♥




By my Window have I for Scenery

By my Window have I for Scenery
Just a Sea — with a Stem —
If the Bird and the Farmer — deem it a "Pine" —
The Opinion will serve — for them —

It has no Port, nor a "Line" — but the Jays —
That split their route to the Sky —
Or a Squirrel, whose giddy Peninsula
May be easier reached — this way —

For Inlands — the Earth is the under side —
And the upper side — is the Sun —
And its Commerce — if Commerce it have —
Of Spice — I infer from the Odors borne—

Of its Voice — to affirm — when the Wind is within —
Can the Dumb — define the Divine?
The Definition of Melody — is —
That Definition is none —

It — suggests to our Faith —
They — suggest to our Sight —
When the latter — is put away
I shall meet with Conviction I somewhere met
That Immortality —

Was the Pine at my Window a "Fellow
Of the Royal" Infinity?
Apprehensions — are God's introductions—
extended inscrutably —



 
Dalla mia finestra io ho per scenario
soltanto un mare - e uno stelo -
se all'uccello e al contadino - pare un "pino" -
ciò è un'opinione - soltanto loro -

Non v'è un porto, né battelli - solo le ghiandaie
che tracciano la loro via verso il cielo -
Oppure, uno scoiattolo cui è più agevole di là
raggiungere la sua vertiginosa sommità -

Quelle sponde infatti - hanno la Terra per confine -
da un lato - dall'altro il Sole -
e il suo commercio - se ve ne fosse -
è di spezie - lo si deduce dai profumi che produce -

Della sua voce - quando in sé accoglie il vento - non dico -
può mai chi è muto - definire Dio?
Per definire una Melodia - si può dire -
ch'è impossibile da definire.

Egli - ispira la nostra Fede -
Tutto il resto - ispira la nostra vista -
Quando quest'ultima svanirà
giungerò alla convinzione d'avere forse
incontrata quell'Immortalità -

Non sarà quel Pino accanto alla mia finestra
l'araldo dell'infinita regalità?
L'intuito è l'imperscrutabile preludio
alla conoscenza di Dio -


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥



Each life converges to some centre

Each life converges to some centre -
Expressed - or still -
Exists in every Human Nature
A Goal -

Admitted scarcely to itself - it may be -
Too fair
For Credibility's temerity
To dare -

Adored with caution - as a Brittle Heaven -
To reach
Were hopeless as the Rainbow's Raiment
To touch -

Yet persevered toward - surer - for the Distance -
How high -
Unto the Saints' slow diligence -
The Sky!

Ungained - it may be - by a Life's low Venture,
But then -
Eternity enables the endeavoring
Again.





Ogni vita converge a qualche centro -
Dichiarato - oppur taciuto -
V'è in ogni umana creatura
Una meta -

Che a pena osa ammettere per sé -
Troppo bella
Perché una Fede temeraria
Possa soltanto ardirvi -

Adorato con tremore - questo sfuggente Cielo -
Raggiungerlo sarebbe
Un sogno senza speranza come
Toccare il manto dell'Arcobaleno -

Ma quanto - perseverando - più sicuro,
Per la distanza! Oh, quant'è alto
Il Cielo
Per la quieta assiduità dei Santi!

Irraggiungibile - per l'umile ventura d'una Vita sarà -
ma allora -
Che la prova si rinnovi ancora
Per l'Eternità.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥




He was weak

He was weak, and I was strong — then -
So He let me lead him in -
I was weak, and He was strong then -
So I let him lead me — Home

'Twasn't far — the door was near -
'Twasn't dark — for He went — too -
'Twasn't loud, for He said nought -
That was all I cared to know

Day knocked — and we must part -
Neither — was strongest — now -
He strove — and I strove — too -
We didn't do it — tho'!

 

Egli era debole, e io forte - allora -
così lasciò che lo facessi entrare -
poi fui debole io, e lui forte -
così lasciai che mi portasse a casa.

Non era lontana - la porta accanto -
Non era buio - tanto - lui andava -
Nessun clamore, che lui nulla diceva -
Null'altro m'importava di sapere.

L'alba giunse - dovemmo separarci -
nessuno di noi - ora - era il più forte -
Lui tentò - e anch'io ci provai -
Ma null'altro accadde - tuttavia!


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥



It's all I have to bring today

I died for beauty - but was scarce
Adjusted in the Tomb
When One who died for Truth, was lain
In an adjoining Room.

He questioned softly "why I failed"?
"For Beauty," I replied.
"And I - for Truth - Themselves are One;
We Brethren are," he said.

And so, as Kinsmen, met a Night -
We talked between the Rooms -
Until the Moss had reached our Lips -
And covered up - our names -

 

Io morii per la Bellezza - e m'ero appena
composta nella mia tomba
che qualcuno - morto per la Verità -
fu deposto nel sacello accanto.

Chiese lui, con dolcezza, perché
foss'io mancata - "Per la Bellezza" io risposi.
"E io, per la Verità - esse sono una cosa sola;
siamo fratelli" disse.

E così, come congiunti che s'incontrano la notte -
dialogammo da un vano all'altro -
finché il muschio ci sfiorò le labbra -
e celò per sempre i nostri nomi.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥



  
You love me—you are sure

You love me—you are sure—
I shall not fear mistake—
I shall not cheated wake—
Some grinning morn—
To find the Sunrise left—
And Orchards—unbereft—
And Dollie—gone!

I need not start—you're sure—
That night will never be—
When frightened—home to Thee I run—
To find the windows dark—
And no more Dollie—mark—
Quite none?

Be sure you're sure—you know—
I'll bear it better now—
If you'll just tell me so—
Than when—a little dull Balm grown—
Over this pain of mine—
You sting—again!


 
Mi ami - sei sicura?
Non devo temere che sia un errore?
Non mi risveglierò tradita
un qualche mattino amaro
nel trovare l'alba svanita -
e i frutteti ormai spogli -
e Dollie che se n'è andata?

Non devo più temere - ne sei certa?
Non verrà mai quella notte
quando correrò da te - spaventata
di trovare le finestre spente
e non più Dollie? Lo ripeto,
niente più?

Devi esserne sicura - sai
lo sopporterò meglio
se me lo dici ora
che non quando - versato
un po' d'inutile balsamo
sul mio dolore -
mi ferierai - ancora!


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥




The first Day's Night had come

The first Day's Night had come—
And grateful that a thing
So terrible—had been endured—
I told my Soul to sing—

She said her Strings were snapt—
Her Bow—to Atoms blown—
And so to mend her—gave me work
Until another Morn—

And then—a Day as huge
As Yesterdays in pairs,
Unrolled its horror in my face—
Until it blocked my eyes—

My Brain—begun to laugh—
I mumbled—like a fool—
And tho' 'tis Years ago—that Day—
My Brain keeps giggling—still.

And Something's odd—within—
That person that I was—
And this One—do not feel the same—
Could it be Madness—this?



E venne la notte di quel primo giorno-
e io, grata che una prova così aspra
fosse stata ormai superata,
dissi all'anima di cantare.

Essa rispose che le sue corde
s'erano rotte - e disintegrato era l'archetto -
e così fu che per aggiustarla
trascorsi ancora un giorno pieno.

E finalmente venne il giorno - immenso
come due ieri interi -
e riversò orrore sul mio viso
fino ad oscurarmi gli occhi.

Fu allora che la mia mente
iniziò un riso - pensai -
come di pazza, e seppure sia ora
già un anno, la mia mente ride ancora.

Ciò che è strano - intanto -
è che la persona che io ero allora
e questa che sono ora, non son più le stesse -
Sarà dunque questa, dunque, la follia?


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥



This was a Poet

This was a Poet — It is That
Distills amazing sense
From ordinary Meanings —
And Attar so immense

From the familiar species
That perished by the Door —
We wonder it was not Ourselves
Arrested it — before —

Of Pictures, the Discloser —
The Poet — it is He —
Entitles Us — by Contrast —
To ceaseless Poverty —

Of portion — so unconscious —
The Robbing — could not harm —
Himself — to Him — a Fortune —
Exterior — to Time —


 
Questo fu un Poeta - distillava
mirabili sensualità
dai più semplici segni -
ed essenze così immense

dalle più comuni specie d'erba
che avvizziscono dietro casa -
Ci stupiamo di non esser stati
noi a coglierle - per primi.

È il Poeta che rivela le figure -
è lui che per contrasto
ci concede il diritto
a una perenne aridità -

Del tutto ignaro dei suoi averi -
nessun furto può ferirlo -
Egli è in sé una ricchezza
irraggiungibile - dal Tempo.

 
(Versione Italiana di Marianna Piani)




      ♥ ♥ ♥





Could I but ride
 

Could I but ride indefinite
As doth the Meadow bee
And visit only where I liked,
And No man visit me

And flirt all Day with Buttercups
And marry whom I may
And dwell a little everywhere
Or better, run away

With no Police to follow
Or chase Him if he do
Till I should jump Peninsulas
To get away from me —

I said «But just to be a Bee»
Upon a Raft of Air
And row in Nowhere all Day long
And anchor «off the Bar»

What Liberty! So Captives deem
Who tight in Dungeons are.


 
Potessi scorazzare senza meta
come l'Ape dei prati fa
e far visita soltanto a chi mi piace
e non avere alcuno che s'interessa a me.

E far l'amore coi ranuncoli l'intero giorno
e sposare chi mi va
e soffermarmi un po' ovunque
o fuggire, meglio ancora

senz'avere un guardiano che m'insegue
o cacciarlo, se lo fa
finché non dovrà saltare regioni intere
per star lontano da me -

«Se non fossi io che un'ape» dissi
sopra una zattera di vento
e remare l'intero giorno a vuoto
e ancorarmi «lontano da ogni approdo»

Che Libertà! Proprio così sospirano i prigionieri
sepolti nelle loro oscure celle.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥



That I did always love


That I did always love,
I bring thee Proof:
That till I loved
I never lived - Enough.

That I shall love alway -
I argue thee
That love is life -
And life hath immortality.

This - dost thou doubt - Sweet -
Then have I
Nothing to show
But Calvary.


 
Che t'ho sempre amato
te ne dò la prova:
che per quanto ho amato
mai ho vissuto tanto.

Che io t'amerò per sempre
te ne darò certezza
che l'amore è vita
e la vita in sé ha l'immortalità.

Di questo ancora hai dubbi - tesoro caro?
Dunque a me
nulla rimane da figurare
che il mio piccolo Calvario.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥



Bring me the sunset

  
Bring me the sunset in a cup,
Reckon the morning’s flagons up,
And say how many dew;
Tell me how far the morning leaps,  
Tell me what time the weaver sleeps
Who spun the breadths of blue!

Write me how many notes there be
In the new robin’s ecstasy
Among astonished boughs;
How many trips the tortoise makes,
How many cups the bee partakes,—
The debauchee of dews!

Also, who laid the rainbow’s piers,
Also, who leads the docile spheres
By withes of supple blue?
Whose fingers string the stalactite,
Who counts the wampum of the night,
To see that none is due?

Who built this little Alban house
And shut the windows down so close
My spirit cannot see?
Who ’ll let me out some gala day,
With implements to fly away,
Passing pomposity?



 
Recami il tramonto in una tazza,
conta le anfore del mattino,
e quante sono le gocce di rugiada,
dimmi fin dove si spinge il mattino -
dimmi quando riposa il tessitore
che ha rivestito d'azzurro quest'immenso!

Trascrivimi nota a nota il nuovo canto
d'estasi dell'usignolo
tra gli stupiti rami -
e quanti passi compie la tartaruga,
e quante dolci tazze condivide l'ape -
questa dissoluta ebbra di rugiada!

E dimmi, anche, chi edificò le pile dell'arcobaleno,
e chi guida poi le docili sfere
in quest'intrico di azzurre trame?
Di chi sono le dita che modellano le stalattiti,
e chi conta le perline della notte
attento che non ne manchi nemmeno una?

Chi fabbricò questa casetta bianca
e ne serrò così bene le finestre
che il mio spirito non può vedere fuori?
Chi mi farà uscire, in un dì di festa,
con qualcosa per potermene volar via,
così, fastosamente?

 
(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥





Because the Bee

Because the Bee may blameless hum
For Thee a Bee do I become
List even unto Me.

Because the Flowers unafraid
May lift a look on thine, a Maid
Alway a Flower would be.

Nor Robins, Robins need not hide
When Thou upon their Crypts intrude
So Wings bestow on Me
Or Petals, or a Dower of Buzz
That Bee to ride, or Flower of Furze
I that way worship Thee.




Poiché un'ape può ronzare impunita,
per te io mi faccio ape
e ora, ascoltami finalmente.

Poiché i fiori possono levare
a te lo sguardo senza timore, una ragazza
sempre vorrà farsi fiore, per te.

Nemmeno i pettirossi,
nemmeno loro devono celarsi
quando tu t'introduci nei loro nidi
di soppiatto.
Datemi dunque ali,

o petali, o appena un ronzio,
o di poter cavalcare quell'ape,
o essere fiore, o giunco almeno.
Così io ti potrò adorare.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


   ♥ ♥ ♥


I started Early

I started Early - Took my Dog -
And visited the Sea -
The Mermaids in the Basement
Came out to look at me -

And Frigates - in the Upper Floor
Extended Hempen Hands -
Presuming Me to be a Mouse -
Aground - upon the Sands -

But no Man moved Me - till the Tide
Went past my simple Shoe -
And past my Apron - and my Belt
And past my Bodice - too -

And made as He would eat me up -
As wholly as a Dew
Upon a Dandelion's Sleeve -
And then - I started - too -

And He - He followed - close behind -
I felt His Silver Heel
Upon my Ankle - Then my Shoes
Would overflow with Pearl -

Until We met the Solid Town -
No One He seemed to know -
And bowing - with a Mighty look -
At me - The Sea withdrew -



Partii all'alba - con il mio cane -
per visitare il mare -
le sirene emersero dal fondo
per vedermi

E i vascelli - in superficie -
protesero le loro gomene come braccia
verso me pensando ch'io fossi un topo
sperduto sull'arenile.

Ma nessuno mi sfiorò, finché la marea
non giunse alle mie scarpine -
e oltrepassò il grembo - e la cintura -
e il corsetto.

E parve che volesse ingoiarmi tutta
come fossi una goccia di rugiada
sul margine d'un fior di campo -
Allora, anch'io mi mossi

Ed egli mi seguì - passo passo -
sentii alla caviglia il suo argenteo tacco -
e allora le mie scarpe
traboccarono di perle -

Finché incontrammo la città reale -
ed egli parve non conoscere nessuno -
e con un largo inchino - lanciandomi un solenne sguardo
il mare si ritirò.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥



I’ll tell you how the Sun rose

I’ll tell you how the Sun rose,   
A Ribbon at a time.
The steeples swam in Amethyst,
The news like Squirrels ran.

The Hills untied their Bonnets,
The Bobolinks begun.
Then I said softly to myself,
“That must have been the Sun!”

But how he set, I know not.
There seemed a purple stile
Which little yellow boys and girls
Were climbing all the while -
 
Till when they reached the other side,
A Dominie in gray
Put gently up the evening Bars,
And led the flock away
.



Dunque ti dirò come si levò il Sole,
un nastrino accosto all'altro -
nuotavano le cime nell'ametista,
come scoiattoli s'inseguivano le voci.

E le colline sciolsero le loro cuffie
mentre il merlo iniziava il canto.
Allora dolcemente a me stessa dissi
"non può essere che il sole!"

Ma come poi si spense, non lo so.
Pareva come una purpurea gradinata
su cui bimbi e bimbe piccole dorate
s'arrampicavano senza posa -

finché non giunsero di là,
dove un maestro in grigio
alzò con grazia le barre della sera
e portò via con sé tutto il gregge


(Versione Italiana di Marianna Piani)




      ♥ ♥ ♥



The Soul selects her own Society

The Soul selects her own Society -
Then - shuts the Door -
To her divine Majority -
Obtrude no more -

Unmoved - she notes the Chariots - pausing -
At her low Gate -
Unmoved - an Emperor be kneeling
Upon her Mat -

I've known her - from an ample nation -
Choose One -
Then - close the Valves of her attention -
Like Stone -


L'anima si sceglie chi le sarà sposa -
poi, chiude ogni porta -
nulla più da allora può turbare
la sua divina maturità -

Immota, ella nota i cocchi
che sostano giù alla sua porta -
Immota - osserva il sovrano
che s'inginocchia sulla sua stuoia -

Io so che lei, da un'ampia moltitudine
scelse un'anima sola -
e poi richiuse come lapide
le valve della sua attenzione -


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥




The Grass so little has to do

The Grass so little has to do -
A Sphere of simple Green -
With only Butterflies to brood
And Bees to entertain -

And stir all day to pretty Tunes
The Breezes fetch along -
And hold the Sunshine in its lap
And bow to everything -

And thread the Dews, all night, like Pearls -
And make itself so fine
A Duchess were too common
For such a noticing -

And even when it dies - to pass
In Odors so divine -
Like Lowly spices, lain to sleep -
Or Amulets of Pine -

And then, in Sovereign Barns to dwell -
And dream the Days away,
The Grass so little has to do
I wish I were a Hay -




L'Erba, così poco ha da fare -
Giusto una semplice area di verde -
con soltanto qualche farfalla da cullare
e le api da sollazzare -

e palpita tutto il dì ai dolci canti
che la brezza le infonde -
e tiene il sole sul suo grembo
e s'inchina ad ogni cosa -

E indossa ogni notte di rugiada, come perle -
e si fa talmente bella
che perfino una Duchessa
al suo cospetto pare banale -

E nella morte perfino
si discioglie in profumi così sublimi -
come d'umili spezie sopite -
o d'amuleti di pino.

E infine, giace in sontuosi fienili -
e sognando sfugge il tempo,
l'Erba così poco ha da fare
e io vorrei essere fieno.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


   ♥ ♥ ♥



The Sunrise runs for Both

The Sunrise runs for Both—
The East—Her Purple Troth
Keeps with the Hill—
The Noon unwinds Her Blue
Till One Breadth cover Two—
Remotest—still—

Nor does the Night forget
A Lamp for Each—to set—
Wicks wide away—
The North—Her blazing Sign
Erects in Iodine—
Till Both—can see—

The Midnight's Dusky Arms
Clasp Hemispheres, and Homes
And so
Upon Her Bosom—One—
And One upon Her Hem—
Both lie—

 

L'alba giunge per entrambi -
L'Oriente onora alla collina
il suo fiammante giuramento -
il meriggio svolge il suo azzurro telo
finché un solo abbraccio li copra entrambi
seppure ancora assai distanti -

Né può scordare la notte
di accendere a ciascuno di coloro il lume -
remote fievoli lucine -
Il Nord innalza in lampi
il suo fulgido regno finché
entrambi lo possano vedere -

Le braccia cupe della mezzanotte
avvinghiano gli emisferi e le magioni,
e così una e l'altra stanno -
l'una sul suo seno - l'altra
sull'orlo della notte.

 
(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥


I prayed, at first

I prayed, at first, a little Girl,
Because they told me to -
But stopped, when qualified to guess
How prayer would feel - to me -

If I believed God looked around,
Each time my Childish eye
Fixed full, and steady, on his own
In Childish honesty -

And told him what I'd like, today,
And parts of his far plan
That baffled me -
The under side
Of his Divinity -

And often since, in Danger,
I count the force 'twould be
To have a God so strong as that
To hold my life for me

Till I could take the Balance
That tips so frequent, now,
It takes me all the while to poise -
And then - it doesn't stay -

 

Pregavo, un tempo, quand'ero una bambina
poiché m'avevano detto di farlo -
Ma poi smisi, non appena fui in grado di capire
cosa poteva significare per me pregare -

Se credessi Dio presente
ogni volta che i miei occhi da bambina
fissassero dritti e fermi i suoi
in completa onestà -

e gli dicessi ciò che vorrei oggi - da lui -
e di certi aspetti del suo vasto piano
che mi riempiono di stupore -
di ciò ch'è di umano
della sua Divinità -

E spesso allora, nel pericolo,
conterei su quanta forza  mi darebbe
di avere un Dio così potente
da sostenermi in vita finché almeno

non potessi riprendere l'equilibrio
così malfermo ora
che mi tiene in bilico perenne e poi
se ne va da me -


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥


I am alive - I guess

I am alive - I guess -
The Branches on my Hand
Are full of Morning Glory -
And at my finger's end -

The Carmine - tingles warm -
And if I hold a Glass
Across my Mouth-it blurs it -
Physician's - proof of Breath -

I am alive - because
I am not in a Room -
The Parlor - Commonly - it is -
So Visitors may come -

And lean - and view it sidewise -
And add "How cold - it grew" -
And "Was it conscious - when it stepped
In Immortality?"

I am alive - because
I do not own a House -
Entitled to myself - precise -
And fitting no one else -

And marked my Girlhood's name -
So Visitors may know
Which Door is mine - and not mistake -
And try another Key -

How good - to be alive!
How infinite - to be
Alive - two-fold - The Birth I had -
And this - besides, in - Thee



Io sono viva, certo -
nelle mie mani ho rami
carichi di fiori -
e dalla punta delle mie dita

stilla tiepido carminio -
e se accosto un vetro
alla mia bocca, ecco s'appanna
fisica prova del mio respiro.

Io sono viva, poiché
non sono ancora in una stanza -
di solito è il salotto, perché
i visitatori vi possano accedere,

e chinarsi, e guardare di sottecchi
ed dire infine: "Quant'è fredda"
e: "Fu cosciente -
quando entrò nell'immortalità?"-

Io sono viva
poiché non posseggo una casetta
tutta mia - su misura
inadatta a chiunque se non per me,

e segnata dal mio nome di fanciulla
cosicché chi viene
possa scoprire quale porta è la mia -
senza errore, né cercare altra chiave -

Che gioia essere in vita!
Gioia infinita esserlo due volte -
nella vita cui nacqui, e ora
più ancora, esserlo in te.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥


When I hoped, I recollect

When I hoped, I recollect
Just the place I stood—
In a Chamber facing West—
Roughest Air—was good—

Not a Sleet could bite me—
Not a frost could cool—
Hope it was that kept me warm—
Not Merino shawl—

When I feared—I recollect
Just the Day it was—
Worlds were lying out to Sun—
Yet how Nature froze—

Icicles upon my soul
Prickled Blue and Cool—
Bird went praising everywhere—
Only Me—was still—

And the Day that I despaired—
This—if I forget
Nature will—that it be Night
After Sun has set—
Dark shall overtake the hill—
Overtake the sky—
Nature hesitate—before
Memory and I— 



Quando ho sperato, ricordo bene
fino il luogo ov'ero-
una camera a occidente-
l'aria più cruda - mi andava bene-

né il nevischio poteva ferirmi
né il gelo mi sfiorava-
la speranza mi riscaldava-
non lo scialle di merino.

Quand'ho temuto - ricordo bene
proprio il giorno in cui avvenne-
benché il sole inondasse il mondo,
la Natura per me era gelo-

Ghiaccioli sopra la mia anima
pungevano, freddi e blu-
Ovunque esultavano gli uccelli-
io soltanto ero muta_

E se scordassi il giorno
in cui ho disperato-
allora la Natura scorderà
che sia notte
quando il sole è tramontato-
la tenebra avrà sommerso i colli,
avrà sommerso il cielo-
la Natura esiterà di fronte
alla memoria - e me.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥

  
Lightly stepped a yellow star

Lightly stepped a yellow star
To its lofty place,
Loosed the Moon her silver hat
From her lustral face.
All of evening softly lit
As an astral hall—
“Father,” I observed to Heaven,
“You are punctual.”



Una stella d'oro venne, lieve
ad occupare il suo palco reale,
sciolse la luna l'argenteo velo
dal suo viso nobiliare.
La sera intera poi s'accese
come un teatro astrale -
e io a l cielo dissi:
"Padre mio, sei puntuale."


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥




A Solemn thing within the Soul

A Solemn thing within the Soul
To feel itself get ripe —
And golden hang — while farther up —
The Maker's Ladders stop —
And in the Orchard far below —
You hear a Being — drop —

A Wonderful — to feel the Sun
Still toiling at the Cheek
You thought was finished —
Cool of eye, and critical of Work —
He shifts the stem — a little —
To give your Core — a look —

But solemnest — to know
Your chance in Harvest moves
A little nearer — Every Sun
The Single — to some lives.

 

È così solenne sentirsi maturare
in fondo all'anima
sospese dorate al ramo
mentre assai più in alto
finiscono le scale del creato -
e nel frutteto, molto più in basso
si sente una creatura - cadere -

Meraviglioso è sentire il sole
ancora dedicarsi alla tue guance
che tu credevi ormai perfette -
con sguardo freddo e critico nel farlo -
egli discosta d'un poco lo stelo
per dare un'occhiata nel fondo cuore -

Ma ancora più solenne è sapere
che il momento del raccolto
ci s'avvicina ancora un poco - ogni Sole
è l'unico Sole, per qualche vivente.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥





My first well Day


My first well Day - since many ill -
I asked to go abroad,
And take the Sunshine in my hands,
And see the things in Pod -

A 'blossom just when I went in
To take my Chance with pain -
Uncertain if myself, or He,
Should prove the strongest One.

The Summer deepened, while we strove -
She put some flowers away -
And Redder cheeked Ones - in their stead -
A fond - illusive way -

To cheat Herself, it seemed she tried -
As if before a child
To fade - Tomorrow - Rainbows held
The Sepulchre, could hide.

She dealt a fashion to the Nut -
She tied the Hoods to Seeds -
She dropped bright scraps of Tint, about -
And left Brazilian Threads

On every shoulder that she met -
Then both her Hands of Haze
Put up - to hide her parting Grace
From our unfitted eyes.

My loss, by sickness - Was it Loss?
Or that Ethereal Gain
One earns by measuring the Grave -
Then - measuring the Sun -




Il mio primo giorno convalescente -
dopo tanti d'ammalata - volli uscire,
e cogliere il Sole nelle mie mani,
e vedere ciò che v'era nello scrigno -

Appena in fiore era al tempo
in cui mi chiusi nella mia lotta col dolore -
incerta se sarei stata io, oppure lui,

ad essere il più forte.

L'Estate procedeva, mentre io e lui lottavamo -
lei ripose alcuni dei suoi fiori -
e ne mise altri di più rosse gote -
appassionato, illusorio modo

d'ingannar se stessa - così mi parve -
come se iridescenze aleggianti
sopra il bimbo che moriva
ne potessero celare il destino.

Ella foggiò abitini alle noci -
e allacciò cappucci ai semi -
lasciò cadere intorno gocciole di colore -
e sciolse fili del Brasile

Poi, su ogni spalla che incontrava
poneva entrambe le sue mani di bruma
per celare ai nostri occhi incerti
la sua grazia che ci lasciava.

La mia perdita dovuta al male, fu essa male, oppure

n'ebbi quell'impalpabile guadagno
che conseguiamo nello sfiorare il nulla
per poi tornare a misurare il Sole?

 
(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥




The Wind tapped

The Wind - tapped like a tired Man -
And like a Host - “Come in,”
I boldly answered - entered then
My Residence within

A Rapid - footless Guest -
To offer whom a Chair
Were as impossible as hand
A Sofa to the Air -

No Bone had He to bind him -
His Speech was like the Push
Of numerous Humming Birds at once
From a superior Bush -

His Countenance a Billow,
His Fingers - as He pass,
Let go a music - as of tunes
Blown tremulous in Glass -

He visited - still flitting -
Then like a timid Man
Again he tapped —’t was flurriedly —
And I became alone -



Bussò il vento come un ragazzo stanco,
e da ospite garbata: "Entra" io gli risposi
a voce ferma; ed egli entrò
nella mia stanza

rapido visitatore privo di gambe,
offrirgli da sedere era assurdo
quanto presentare all'aria
una poltrona.

A reggerlo non aveva ossa,
il suo eloquio era come il soffio
di mille colibrì ronzanti insieme
da un pruno in cielo.

Il suo aspetto era un flutto,
e mentre mi sfiorava, dalle sue dita
lasciava una musica, un canto

di vibranti note soffiate nel cristallo.

Mi visitò, sempre fluttuando;
infine, come un timido ragazzo,
bussò ancora - frettolosamente -
ed io rimasi sola.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥





There's a certain Slant of Light

There's a certain Slant of Light,
Winter Afternoons -
That oppresses, like the Heft
Of Cathedral Tunes.

Heavenly Hurt it gives us -
We can find no scar,
But internal difference
Where the Meanings are.

None may teach it - Any -
'Tis the Seal Despair,-
An imperial affliction
Sent us of the Air -

When it comes, the Landscape listens -
Shadows - hold their breath -
When it goes, 'tis like the Distance
On the look of death.

 
 
V'è una certa angolazione della luce
nei pomeriggi d'inverno -
che opprime, come il peso
del suono d'una cattedrale -

Celeste ferita ci infligge -
non ne troveremo alcuna cicatrice,
se non l'intimo contrasto
laddove la ragione trova rifugio.

Nessuno può insegnarlo - mai -
È il sigillo della desolazione -
Una immensa afflizione
che ci reca in dono l'aria -

Quando viene, il paesaggio ascolta,
le ombre stesse trattengono il respiro -
Quando ci lascia, è come la distanza
che si dipinga sul volto della Morte.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥





I tie my Hat

I tie my Hat—I crease my Shawl—
Life's little duties do—precisely—
As the very least
Were infinite—to me—

I put new Blossoms in the Glass—
And throw the old—away—
I push a petal from my Gown
That anchored there—I weigh
The time 'twill be till six o'clock
I have so much to do—
And yet—Existence—some way back—
Stopped—struck—my ticking—through—
We cannot put Ourself away
As a completed Man
Or Woman—When the Errand's done
We came to Flesh—upon—
There may be—Miles on Miles of Nought—
Of Action—sicker far—
To simulate—is stinging work—
To cover what we are
From Science—and from Surgery—
Too Telescopic Eyes
To bear on us unshaded—
For their—sake—not for Our's—
'Twould start them—
We—could tremble—
But since we got a Bomb—
and held it in our Bosom—
Nay—Hold it—it is calm—

Therefore—we do life's labor—
Though life's Reward—be done—
With scrupulous exactness—
To hold our Senses—on—


 
Annodo il cappello - aggiusto il mio scialle -
i piccoli doveri della vita io adempio
con precisione - come se
il più modesto di questi fosse immenso
per me.

Metto fiori freschi nel vaso
e getto quelli appassiti - via
scuoto dalla gonna un petalo
che vi s'era impigliato - soppeso
il tempo che manca da qui alle sei -
quante cose ho da fare -
eppure tempo addietro l'esistenza
fulminata si fermò - e così il mio ticchettio.
Non possiamo fuggire noi stessi
e restare uomini o donne
perfetti - finito il compito
torniamo ad essere carne -
miglia e miglia vi saranno ora - di nulla -
miglia e miglia di faccende - che nausea -
che lavorio bruciante - simulare
celare ciò che siamo
perfino alla scienza, o alla chirurgia -
occhi troppo avidi addosso a noi
da sopportare - senza uno schermo -
per il loro piacere
non per il nostro -
forse se ne andrebbero
se noi potessimo scuoterci -
ma poiché abbiamo una bomba
e la teniamo costretta nel petto -
e sempre ancora la teniamo - tutto è calmo.

Poiché noi i doveri della vita
adempiamo - con scrupolosa precisione
li adempiamo -
senza attendere in vita alcun compenso -
per avere un senso - e continuare -


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥






The Lilac is an ancient shrub
 

The Lilac is an ancient shrub
But ancienter than that
The Firmamental Lilac
Upon the Hill tonight –
The Sun subsiding on his Course
Bequeaths this final Plant
To Contemplation – not to Touch –
The Flower of Occident.
Of one Corolla is the West –
The Calyx is the Earth –.
The Capsules burnished Seeds the Stars
The Scientist of Faith
His research has just begun –
Above his synthesis
The Flora unimpeachable
To Time’s Analysis –
“Eye hath not seen” may possibly
Be current with the Blind
But let not Revelation
By theses be detained -


 
È il fiore di lillà un arbusto antico,
ma di lui più antico
è il lillà del firmamento
sopra la collina, stanotte-
Il sole declinando nel suo cammino
lascia quest'ultima pianticella
alla contemplazione - non al contatto -
il fiore d'Occidente.
Una petalo soltanto è l'ovest-
il calice è tutta la terra.
E i bottoni dei semi ardenti
sono le stelle:
lo studioso di fede
ha iniziato appena la sua ricerca.
Al di là della sua sintesi attenta
la flora è insondabile
all'analisi del tempo -
"L'occhio non vede" può essere
norma per il non vedente,
ma ogni rivelazione
non sia imprigionata in astratte tesi!


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥





I'll clutch - and clutch


I'll clutch - and clutch -
Next - One - Might be the golden touch -
Could take it -
Diamonds - Wait -
I'm diving - just a little late -
But stars - go slow - for night -

I'll string you - in fine Necklace -
Tiaras - make - of some -
Wear you on Hem -
Loop up a Countess - with you -
Make - a Diadem - and mend my old One -
Count - Hoard - then lose -
And doubt that you are mine -
To have the joy of feeling it - again -

I'll show you at the Court -
Bear you - for Ornament
Where Women breathe -
That every sigh - may lift you
Just as high - as I -

And - when I die -
In meek array - display you -
Still to show - how rich I go -
Lest Skies impeach a wealth so wonderful -
And banish me -


 

Stringerò, stringerò le mie dita,
poi, forse, un tocco magico potrà
coglierli
i diamanti - Aspetta -
m'immergo, in voi, forse è un po' tardi,
ma le stelle vanno caute e lente
verso la notte.

Farò di voi splendide collane
o tiare da sfoggiare,
fibbie degne d'una principessa di voi farò
e un diadema nuovo
per rinnovare quello mio ormai vecchio.
Contarvi, e riscontarvi
mai finirò,

e vorrò dubitare perfino di avervi persi,
per aver la gioia di ritrovarvi poi.
vi presenterò a Corte,
vi porterò come un ornamento
cui ogni donna aspira,
che ognuno di quei sospiri
vi potrà elevare
alla mia stessa altezza.

E quando morirò
per far vedere quanto ricca son partita
vi mostrerò, ma con discrezione,
temendo che i cieli non mi rimproverino
un tale eccesso di grazia
e da loro mi bandiscano per sempre.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥




Make me a picture of the sun

Make me a picture of the sun ­­­—
So I can hang it in my room —
And make believe I'm getting warm
When others call it "Day"!

Draw me a Robin — on a stem —
So I am hearing him, I'll dream,
And when the Orchards stop their tune —
Put my pretense — away —

Say if it's really — warm at noon —
Whether it's Buttercups - that "skim" —
Or Butterflies - that "bloom"?
Then — skip — the frost — upon the lea —
And skip the Russet — on the tree —
Let's play those — never come!



 
Fammi un ritratto del sole
voglio appenderlo nella mia stanza
e immaginare che mi riscaldi
quando gli altri lo chiameranno "Giorno"!

Disegnami un pettirosso, sul ramo,
così potrò sentirlo cantare in sogno
e quando i frutteti cesseranno il loro canto
riporrò la mia illusione, per sempre.

Dimmi, è davvero così caldo il mezzodì?
sono i ranuncoli a sfarfallare
o le farfalle a sbocciare?
E poi, dimentica la brina sopra il prato
e sopra i rami l'arido vento,
lasciali giocare tra loro: mai verranno.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥




'Tis so much joy!

'Tis so much joy! 'Tis so much joy!
If I should fail, what poverty!
And yet, as poor as I,
Have ventured all upon a throw!
Have gained! Yes! Hesitated so —
This side the Victory!

Life is but Life! And Death, but Death!
Bliss is but Bliss, and Breath but Breath!
And if indeed I fail,
At least, to know the worst, is sweet!
Defeat means nothing but Defeat,
No drearier, can befall!

And if I gain! Oh Gun at Sea!
Oh Bells, that in the Steeples be!
At first, repeat it slow!
For Heaven is a different thing,
Conjectured, and waked sudden in —
And might extinguish me!



Oh quanta, quanta, quanta gioia!
E se poi la perdessi, che disdetta!
Eppure altri, disperati quanto me
tutto han puntato su di un unico lancio!
E hanno vinto! Si! E tanto anch'essi
avevan esitato prima della vittoria!

La vita non è che vita! E la morte, morte!
L'ebbrezza non è che ebbrezza, e un respiro
soltanto un respiro. Se perdessi ora
sarebbe dolce almeno aver conosciuto il peggio!
La sconfitta non è che una sconfitta,
di più triste null'altro può avvenire!

Ma se vincessi! Oh, gran salve dal mare!
E tutte le campane da ogni guglia a suonare!
Al principio però, ditelo piano!
Perché sognare il Paradiso è ben altra cosa
che destarvisi all'improvviso nel cuore-
E io ne potrei morire!


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥



Love - thou art high

Love - thou art high -
I cannot climb thee -
But, were it Two -
Who know but we -
Taking turns - at the Chimborazo -
Ducal - at last - stand up by thee -

Love - thou art deep -
I cannot cross thee -
But, were there Two
Instead of One -
Rower, and Yacht - some sovreign Summer -
Who knows - but we'd reach the Sun?

Love - thou are Vailed -
A few - behold thee -
Smile - and alter - and prattle - and die -
Bliss - were an Oddity - without thee -
Nicknamed by God -
Eternity -



Amore, sei troppo elevato
io non posso violare la tua cima,
ma se fossimo in due nella cordata
chissà che assieme,
alternando i tratti, come al Chimborazo
trionfanti infine, non si giunga in vetta.

Amore, quanto sei profondo
non potrei io mai attraversarti da sola
ma fossimo in due qui
anziché io sola
il rematore e la carena, una qualche estate piena,
chissà che non giungeremmo fino al Sole?

Amore, tu sei confuso, sfuggente,
pochi sono coloro che ti san vedere,
sorridi, muti, e dialoghi, e muori -
senza te ben strana sarebbe quella grazia
che Dio ha chiamata
Eternità.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥


Of all the Souls that stand create

Of all the Souls that stand create –
I have elected – One –
When Sense from Spirit – files away –
And Subterfuge – is done –
When that which is – and that which was –
Apart – intrinsic – stand –
And this brief Drama in the flesh –
Is shifted – like a Sand –
When Figures show their royal Front –
And Mists – are carved away,
Behold the Atom – I preferred –
To all the lists of Clay!




Di tutti gli spiriti del creato -
io uno soltanto ho eletto -
quando senso e spirito si separeranno
e l'inganno sarà compiuto -
quando ciò che è - e ciò che fu -
scisso - intrinseco - immobile -
e questo breve dramma carnale -
sarà mutato, come sabbia al vento -
quando le cifre riveleranno
il loro imperiale aspetto -
e le nebbie saranno squarciate,
guarda, ecco l'atomo di pensiero
che io ho preferito a ogni altra
specie di creta!


(Versione Italiana di Marianna Piani)


   ♥ ♥ ♥





It was a quiet way

It was a quiet way -
He asked if I was his -
I made no answer of the Tongue
But answer of the Eyes -
And then He bore me on
Before this mortal noise
With swiftness, as of Chariots
And distance, as of Wheels.
This World did drop away
As Acres from the feet
Of one that leaneth from Balloon
Upon an Ether street.
The Gulf behind was not,
The Continents were new -
Eternity it was before
Eternity was due.
No Seasons were to us -
It was not Night nor Morn -
But Sunrise stopped upon the place
And fastened it in Dawn.




Fu così, quietamente
che egli mi chiese se ero sua -
Io non diedi risposta con le labbra
soltanto con gli occhi risposi -
E allora egli mi levò
al di sopra di ogni mortale clamore
con la rapidità delle bighe
e la distanza consumata da avide ruote.
Questo mondo fluì via
come acri di terra sotto i piedi
di chi osservi il mondo dall'alto
d'una mongolfiera diretta
sulle vie dell'Etere.
Dietro, non v'era più l'abisso,
ma continenti nuovi -
era l'eternità
prima del tempo dovuto all'eterno.
Non v'erano più stagioni, per noi -
né notte, né giorno -
ma il sole si fermò lì dov'era
fissato per sempre all'aurora.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


   ♥ ♥ ♥




Four Trees — upon a solitary Acre

Four Trees — upon a solitary Acre —
Without Design
Or Order, or Apparent Action —
Maintain —

The Sun — upon a Morning meets them —
The Wind —
No nearer Neighbor — have they —
But God —

The Acre gives them — Place —
They — Him — Attention of Passer by —
Of Shadow, or of Squirrel, haply —
Or Boy —

What Deed is Theirs unto the General Nature —
What Plan
They severally — retard — or further —
Unknown —
.




Quattro Alberi, aggrappati sopra un acro
di terra solitario,
senza progetto alcuno,
o ordine, o azione, o visone:
stanno.

Il sole, aggrappato al suo mattino li incontra,
e così fa il vento:
l'amico che han più prossimo
eccetto Dio stesso.

La terra fa gentilmente loro spazio,
ed essi la ripagano
con l'ammirazione d'un passante,
o un'ombra, o scoiattolo,
o ragazzo, così, a caso.

Qual'è il loro intento nel gran disegno
di Natura, qual'è il piano
che ciascuno di loro ritarda, oppure promuove,
ciò è puro insondabile mistero
.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


   ♥ ♥ ♥




The Wind begun to rock the Grass

The Wind begun to rock the Grass
With threatening Tunes and low -
He threw a Menace at the Earth -
A Menace at the Sky.

The Leaves unhooked themselves from Trees -
And started all abroad
The Dust did scoop itself like Hands
And threw away the Road.

The Wagons quickened on the Streets
The Thunder hurried slow -
The Lightning showed a Yellow Beak
And then a livid Claw.

The Birds put up the Bars to Nests -
The Cattle fled to Barns -
There came one drop of Giant Rain
And then as if the Hands

That held the Dams had parted hold
The Waters Wrecked the Sky,
But overlooked my Father's House -
Just quartering a Tree -




Il vento cominciò a cullare l'erba
con minacciose cupe melodie -
gettò contro terra una minaccia -
e una lanciò contro il cielo.

Le foglie spiccarono dai rami -
e tutte volarono lontano
la polvere scavò sè stessa a mani nude
e gettò via da sè la strada.

I carri s'affrettarono sulle vie,
il tuono precipitò, lento -
La folgore mostrò il suo giallo becco
e poi il pallido suo artiglio.

Gli uccelli si barricano nei nidi -
le mandrie fuggono nelle stalle -
Cadde una prima immensa goccia e poi
come se le mani che reggono le dighe

di colpo mollassero la presa,
le acque devastarono intero il cielo -
ma evitando la casa mia paterna,
straziando lì un albero soltanto
.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



   ♥ ♥ ♥




How lonesome the Wind

How lonesome the Wind must feel Nights -
When people have put out the Lights
And everything that has an Inn
Closes the shutter and goes in -

How pompous the Wind must feel Noons -
Stepping to incorporeal Tunes
Correcting errors of the sky
And clarifying scenery -

How mighty the Wind must feel Morns -
Encamping on a thousand dawns
Espousing each and spurning all
Then soaring to his Temple Tall -




Quanto solo deve sentirsi il vento la notte -
quando ogni gente accende i lumi
e ogni contrada che abbia locanda
chiude le imposte, e rientra -

Quanto fiero deve sentirsi il vento al meriggio -
quando s'avanza verso melodie incorporee
per correggere ogni incertezza del cielo
e rasserenare lo scenario -

Quanto possente deve sentirsi il vento al mattino -
accampandosi in migliaia di aurore,
sposandone ognuna, e ognuna ripudiando,
per poi risalire infine sulla torre del tempio -


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥



The Night was wide

The Night was wide, and furnished scant
With but a single Star-
That often as a Cloud it met-
Blew out itself-for fear-

The Wind pursued the little Bush-
And drove away the Leaves
November left-then clambered up
And fretted in the Eaves-

No Squirrel went abroad-
A Dog's belated feet
Like intermittent Plush, he heard
Adown the empty Street-

To feel if Blinds be fast-
And closer to the fire-
Her little Rocking Chair to draw-
And shiver for the Poor-

The Housewife's gentle Task-
How pleasanter-said she
Unto the Sofa opposite-
The Sleet-than May, no Thee-
 




Vasta era la Notte, e debolmente ornata
di null'altro che una singola stella.
Ad ogni nube che nel suo cammino incontrava
ella impaurita si spegneva.

Il vento tormentava l'esile arbusto
e ne strappava le foglie
che Novembre aveva lasciato - poi risaliva
a insidiare le gronde

Non s'avventurava scoiattolo fuori dal nido-
Un cane attardato nella notte
muoveva intermittenti i suoi passi
felpati per la via deserta.

Che siano ben chiusi gli scuri
e che sia ben accosta al fuoco
la sua sedia a dondolo amata
che per i derelitti un brivido la prese-

Tenere faccende di sposa, queste-
E là dov'era il divano ella disse:
quanto più dolce è anche il nevischio
che il sole di Maggio senza di te
.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥




A Drop fell on the Apple Tree

A drop fell on the Apple Tree -
Another on the Roof -
A Half a Dozen kissed the Eaves -
And made the Gables laugh.

A few went out to help the Brook,
That went to help the Sea -
Myself Conjectured, Were they Pearls -
What Necklaces could be!

The dust replaced in Hoisted Roads -
The Birds jocoser sung -
The Sunshine threw his Hat away -
The Orchards - spangles hung.

The Breezes brought dejected Lutes
And bathed them in the Glee -
Then Orient showed a single Flag,
And signed the Fete away
-.



Una gocciolina cadde sull'albero di mele
un'altra cadde, poi, sopra il tetto;
una mezza dozzina baciarono le gronde,
e fecero ridere le facciate delle chiese.

Alcune uscirono a dare una mano al ruscello
che accorreva ad aiutare il mare.
Io immaginai se fossero state perle
quali collane avrei potuto filare!

La polvere si compattò sulle strade rialzate,
e più gioiosi cantarono gli uccelli;
il sole scagliò via il suo cappello,
sopra i frutteti si appesero festoni lucenti.

Le brezze portarono con sè violini sgomenti
e li immersero nel giubilo immenso;
l'Alba issò un solo stendardo
e decretò così la fine del party
.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥


God gave a Loaf to every Bird

God gave a Loaf to every Bird -
But just a Crumb - to Me -
I dare not eat it - tho' I starve -
My poignant luxury -

To own it - touch it -
Prove the feat - that made the Pellet mine -
Too happy - for my Sparrow's chance -
For Ampler Coveting -

It might be Famine - all around -
I could not miss an Ear -
Such Plenty smiles upon my Board -
My Garner shows so fair -

I wonder how the Rich - may feel -
An Indiaman - An Earl -
I deem that I - with but a Crumb -
Am Sovereign of them all -.



Dio diede un pane ad ogni uccello -
A me soltanto una briciolina -
E non oso nutrirmene - pur se ho fame -
M'è già intenso il piacere

d'averla soltanto - di poterla toccare -
Prova che fu già grande l'impresa - di possederla -
Già sono così appagata - per la mia sorte
da passerotta - da non volere di più -

Potrebbe esserci Carestia - tutt'attorno -
Mai mi sarebbe negata una spiga -
Tale è l' abbondanza che sorride al mio desco -
La mia madia s'apre sempre piena -

Mi chiedo come un ricco si senta
l'uomo dell'Indie - oppure un conte -
Io mi sento di tutti sovrana -
Possedendo soltanto una briciolina -
.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥

Nature the gentlest mother is

Nature the gentlest mother is,
Impatient of no child,
The feeblest of the waywardest.
Her admonition mild
In forest and the hill -
By traveller be heard,
Restraining rampant squirrel -
Or too impetuous bird.


How fair her conversation
A summer afternoon,
Her household her assembly;
And when the sun go down,
Her voice among the aisles
Incite the timid prayer
Of the minutest cricket,
The most unworthy flower.

When all the children sleep,
She turns as long away
As will suffice tolight her lamps,
Then bending from the sky
With infinite affection
And infiniter care,
Her golden finger on her lip,
Wills silence everywhere.



Natura è la più dolce delle madri
mai impaziente coi suoi bimbi,
che siano timidi o sfrontati.
Il suo tenero ammonire
lo ode solo il viaggiatore
nella selva o sulla collina
mentre placa lo scoittolo brioso
o l'uccello impetuoso.

Quant'è bello con lei conversare
in un pomeriggio d'estate
della sua magione o delle sue cose;
e quando si corica il sole,
la sua voce tra le navate
esorta il sommesso pregare
del più piccolo grillo,
del più umile fiore.

Quando tutti i suoi bimbi riposano
ella si allontana quel tanto che basta
per accendere i lumi,
poi, dal cielo si china
con affetto infinito
e ancor più infinita cura,
l'indice dorato sulle labbra,
ella impone il silenzio in ogni dove.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥

Going to Her


Going — to — Her!
Happy — Letter! Tell Her —
Tell Her —

the page I never wrote!

Tell Her, I only said — the Syntax —
And left the Verb and the Pronoun — out!


Tell Her just how the fingers — hurried —
Then — how they — stammered — slow — slow —
And then — you wished you had eyes — in your pages —


So you could see — what moved — them — so —

Tell Her — it wasn’t a practised writer —
You guessed —
From the way the sentence — toiled —
You could hear the Bodice — tug — behind you —
As if it held but the might of a child!
You almost pitied — it — you — it worked so —

Tell Her — No — you may quibble — there —

For it would split Her Heart — to know it —

And then — you and I — were silenter!

Tell Her — Day — finished — before we — finished —
And the old Clock kept neighing — “Day”!
And you — got sleepy — and begged to be ended —
What could — it hinder so — to say?


Tell Her — just how she sealed — you — Cautious!

But — if she ask “where you are hid” — until the evening —
Ah! Be bashful!
Gesture Coquette —
And shake your Head!



Vai - da lei!
Felice - Lettera mia! Dille -
Narrale la pagina che mai scrissi!
Dille che colsi la sintassi - soltanto -
E che abbandonai Verbo e Pronome - fuori!
Dille solo come le mie dita correvano - febbrili -
E come poi inciampavano - balbettando - lente - lente -
E poi  - oh avessi tu avuto gli occhi nelle mie pagine -
per vedere che cosa le agitava - così -

Dille che era da scrittrice modesta - incerta -
Lo indovinasti -
Da come la frase s'esprimeva - ansando -
Avresti udito lacerarsi il corsetto - dietro -
Come se non avesse avuto che la forza
D'un bimbo!
Ne avresti avuto pietà - quasi - tant'era esausta -
Dille che… No - meglio eludere - qui -
Perchè avrebbe potuto spezzarle il cuore - a saperlo -
E poi - tu ed io - saremmo ancora più mute!

Dille che - il Giorno - è finito - prima che noi - avessimo finito -
E il vecchio orologio continuava a strillare - "Giorno!"
E tu t'assopivi - e chiedevi d'essere presa -
Cosa mai poteva - in quel modo - impedirti di dirlo?
Dille come ella - dille come si chiuse poi ella - cautamente!
Ma se ella chiede "dov'è che si nasconde?" - fino a sera -
Ah! Sii schiva!
Atteggiati un pochino civetta -
E scuoti il capo, in diniego!


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥
 


Just lost, when I was saved

Just lost, when I was saved!
Just felt the world go by!
Just girt me for the onset with Eternity,
When breath blew back,
And on the other side
I heard recede the disappointed tide!

Therefore, as One returned, I feel
Odd secrets of the line to tell!
Some Sailor, skirting foreign shores --
Some pale Reporter, from the awful doors
Before the Seal!

Next time, to stay!
Next time, the things to see
By Ear unheard,
Unscrutinized by Eye --

Next time, to tarry,
While the Ages steal --
Slow tramp the Centuries,
And the Cycles wheel!



Semplicemente perduta, quand'ero salva!
Semplicemente... sentivo il mondo da me svanire!
M'ero appena agghindata per il mio debutto
con l'Eternità,
Quando tornò a me il respiro,
E all'altra sponda udii
recedere delusa la marea!

Allora, come una reduce, lo sento,
ho segreti ben strani del mio viaggio
da narrare!
Come navigante, da remote contrade -
Come pallido cronista, di là dalle tremende porte
prima che fossero richiuse!
Un'altra volta: rimanere!Un'altra volta: vedere cose
che mai udì orecchio,
che mai occhio vide...

Un'altra volta: indugiare,
Mentre le Età ci rapinano vita -
Lenti vagano i Secoli,
E i Cicli orbitano perenni.


(Versione Italiana di Marianna Piani)




      ♥ ♥ ♥




Our share of night to bear

Our share of night to bear,
Our share of morning,
Our blank in bliss to fill,
Our blank in scorning.

Here a star, and there a star
Some lose their way.
Here a mist, and there a mist,
Afterwards—day!.



Nostra parte della notte da caricare,
Nostra la parte del mattino,
Nostro il vuoto dell'estasi da colmare,
Nostra l'assenza di disprezzo.

Qui, una stella, e là, una stella,
Alcune smarriscono la via.
Qui, la nebbia, e lì, la foschia,
E, dopo tutto - giorno!


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥


It's all I have to bring today

It's all I have to bring today –
This, and my heart beside –
This, and my heart, and all the fields -
And all the meadows wide.

Be sure you count – should I forget
Some one the sum could tell –
This, and my heart, and all the Bees
Which in the Clover dwell..



È tutto ciò che posso oggi dare:
questo, e in più il mio cuore.
Questo, e il cuore, e i campi
e i prati, tutti - immensi.

Ti prego, conta - se ho scordato qualcosa
la somma te lo potrà svelare.
Questo, il mio cuore, e tutte le api
che dimorano nel cuore del trifoglio.
.


(Versione Italiana di Marianna Piani)




      ♥ ♥ ♥



The Sun just touched the Morning

The Sun just touched the Morning;
The Morning, Happy thing,
Supposed that He had come to dwell,
And Life would be all Spring.

She felt herself supremer, -
A Raised, Etheral Thing;.



Il sole sfiorava appena il Mattino;
Il Mattino, Felice creatura,
Immaginai Lui qui per restare,
E la Vita, tutta una Primavera.

Lei si sentì al di sopra di tutto, -
Un'Elevata, Eterea creatura!


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥


Whose are the little beds

"Whose are the little beds" I asked
"Which in the valleys lie?"
Some shook their heads, and others smiled,
And no one made reply.

"Perhaps they did not hear," I said;
"I will inquire again.
Whose are the beds, the tiny beds
So thick upon the plain?"

"'Tis Daisy, in the shortest;
A little further on,
Nearest the door to wake the first,
Little Leontodon.

"'Tis Iris, Sir, and Aster,
Anemone, and Bell,
Batschia, in the blanket red,
And chubby Daffodil."

Meanwhile at many cradles
Her busy foot she plied,
Humming the quaintest lullaby
That ever rocked a child.

"Hush! Epigea wakens!
The Crocus stirs her lids,
Rhodora's cheek is crimson,
She's dreaming of the woods!"

Then, turning from them reverent,
"Their bedtime 'tis," she said;
"The Bumble bees will wake them
When April woods are red."

 

"Di chi, di chi sono i lettini," chiesi
"Che stanno lì nelle valli?"
Alcuni scossero il capino, altri sorrisero,
Ma nessuno rispose.

"Forse non mi hanno udita," dissi,
"Lo chiederò ancora,
Di chi sono i letti, i minuscoli lettini
Così tanti e affollati nella pianura?"

"C'è Margherita, nel più piccino;
E poco più avanti,
Vicino all'uscio per destarsi per primo,
Dentedileone, il piccolino"

"C'é Iris, Signora, e l'Aster,
E Anemone, e Campanula,
Bartsia, sotto la rossa copertina,
E Narciso, paffutello."

Intanto, tra tante culle
Lei, il passo intento, s'adoprava,
Mormorando la più strana ninnananna
Che mai cullò un bambino.

"Ssst! Si sveglia Epigea!
Il Croco batte gli occhi,
cremisi è la guancia di Rododendro,
che i boschi sta sognando"

Poi, levandosi da loro riverente,
"Per loro è tempo di nanna," disse;
"I calabroni penseranno a destarli
Quando i boschi d'Aprile rosseggerano."


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥



Two butterflies went out at noon

 Two butterflies went out at noon
And waltzed above a stream,
Then stepped straight through the Firmament
And rested on a beam;

And then together bore away
Upon a shining Sea, -
Though never yet, in any Port,
Their coming, mentioned be.

If spoken by the distant Bird,
If met in Ether Sea
By Frigate, or by Merchantman,
Report was not to me.



Due farfalline uscirono al mezzodì
Danzando il valzer sopra un ruscello,
Poi si diressero verso il firmamento
E sopra un raggio di luce si posarono.

E poi assieme s'involarono
Sopra un scintillante mare -
Mai più da allora, in un qualche porto
Il loro arrivo fu notato.

Se mai parlò loro un gabbiano lontano,
Se mai nell'Etereo Mare furon avvistate
Da un battello o un mercante,
Alcuna notizia a me giunse, mai più.

(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥

  
The morns are meeker than they were

The morns are meeker than they were
The nuts are getting brown
The berry's cheek is plumper
The Rose is out of town.

The Maple wears a gayer scarf
The field a scarlet gown
Lest I sh'd be old fashioned
I'll put a trinket on.



Le mattine son più dolci di prima
Le Noci si stanno scurendo
Le guance dei Mirtilli si fan paffutelle
La Rosa esce in città.

L'Acero indossa la sciarpina più allegra
I campi la gonna rossa
Dài, per non esser demodée
Indosserò anch'io un bijoux.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥




It's all I have to bring today

It's all I have to bring today
This, and my heart beside
This, and my heart, and all the fields
And all the meadows wide

Be sure you count - sh'd I forget
Some one the sum could tell
This, and my heart, and all the Bees
Which in the Clover dwell..


Ecco ciò ch'io ho da offrivi oggi
Questo, e in più il mio cuore
Questo, il mio cuore, e tutti i campi
E tutti gli immensi prati

Contali ti prego - l'avessi scordato
qualcuno potrebbe dirti il totale.
Questo, e il mio cuore, e tutte le Api
che nel Trifoglio stanno.
.


(Versione Italiana di Marianna Piani)



      ♥ ♥ ♥




A Bee his burnished Carriage

A Bee his burnished Carriage
Drove boldly to a Rose—
Combinedly alighting—
Himself—his Carriage was—
The Rose received his visit
With frank tranquillity
Withholding not a Crescent
To his Cupidity—
Their Moment consummated—
Remained for him—to flee—
Remained for her—of rapture
But the humility.


Un'Ape guidò il suo splendido carro
arditamente verso una Rosa -
discendendovi insieme -
lei stessa - era l'intero equipaggio -
La Rosa accolse la visita
in candida serenità
nulla ritraendo di sè
dalla sua cupidigia -
Consumato il loro istante -
non rimase all'ape che volar via -
Alla Rosa di quell'estasi non rimase
che l'umiltà.


(Versione Italiana di Marianna Piani)


      ♥ ♥ ♥




Nessun commento:

Posta un commento

Sarei felice di sentire di voi, i vostri commenti, le vostre sensazioni, le vostre emozioni. Io vi risponderò, se posso, sempre. Sempre con amore.